Forum i2a

Benvenuto nella piattaforma di discussione promossa da i2a istituto internazionale di architettura in collaborazione con gli studenti della facoltà di architettura d'interni della SUPSI. L'istituto si pone l’obiettivo di promuovere il dibattito pubblico su temi di sviluppo urbano e territoriale di attualità e portare un contributo marcante alla divulgazione nell’ambito dell’architettura. Qui hai la possibilità di condividere il tuo pensiero su tutti questi temi.

Johnny Conte, architetto

johnny conte

Da un punto di vista architettonico e urbanistico, come descriveresti l’attuale situazione ticinese? E dello specifico caso luganese?

Partendo dal principio che l’urbanistica e l’architettura siano o debbano essere parte integrante, se non un pilastro portante, della evoluzione sociale, politica ed economica di un paese, secondo me l’attuale situazione ticinese è ancora in disequilibrio.
Da un lato è positivamente in crescendo l’importanza dell’università, il suo impatto culturale e la conseguente trasformazione del territorio; dall’altro però il mercato caotico, causa principalmente le frontiere aperte, è ancora dominante e ne limita la diffusione a larga scala.
Lugano, che è la capitale economica del Ticino, è il chiaro esempio di questo disequilibrio.

Quali soluzioni si potrebbero adottare per (eventualmente) migliorare la situazione?

L’architettura, ancora elitaria, rivolta solo a privati facoltosi e limitata a interventi puntuali, privati e pubblici, dovrebbe diventare accessibile a più categorie sociali ed essere maggiormente estesa nel territorio, pensando al Ticino come città giardino, casa di tutta la sua società.
Per realizzare ciò ci vorrebbe maggiore collaborazione tra i diversi operatori dell’edilizia, e con le istituzioni pubbliche. Ci dovrebbero essere più dipendenti professionisti, responsabili e competenti, con incarichi decisionali nelle grandi aziende che costruiscono.

Quale contributo può dare un forum d’architettura come i2a in questo senso e a fronte della discussione dell’altra sera?

Un forum aiuterebbe molto a sensibilizzare da un lato la società e dall’altro gli architetti stessi riguardo l’importanza dell’architettura e dell’urbanistica rilevando il suo principio fondamentale di creare e trasformare lo spazio, dato che questo è, per la società e per il singolo individuo, un bisogno primario, non un lusso. Il forum deve secondo me essere in grado di incidere sulla vita quotidiana con una presenza costante.

Johnny Conte, architetto