Forum i2a

Benvenuto nella piattaforma di discussione promossa da i2a istituto internazionale di architettura in collaborazione con gli studenti della facoltà di architettura d'interni della SUPSI. L'istituto si pone l’obiettivo di promuovere il dibattito pubblico su temi di sviluppo urbano e territoriale di attualità e portare un contributo marcante alla divulgazione nell’ambito dell’architettura. Qui hai la possibilità di condividere il tuo pensiero su tutti questi temi.

Marco Hubeli, architetto e Direttore delle Divisione Pianificazione della Città di Lugano

marco hubeli forum i2a

Da un punto di vista architettonico e urbanistico, come descriveresti l’attuale situazione ticinese? E dello specifico caso luganese?

Direi che siamo in una situazione eterogenea, con luoghi ed oggetti interessanti, ma anche situazioni di innegabile di disordine, per certi versi; abbiamo ancora degli sprazzi, delle presenze storiche e paesaggistiche di grande qualità e credo che oggi siamo nel pieno di una fase di transizione molto importante per il futuro, dove occorre innanzitutto concentrarsi nel preservare quelle aree che sono ancora libere e densificare, laddove è possibile (perché non è possibile né opportuno ovunque) quelli che sono gli insediamenti. Credo che il rapporto tra la mobilità e gli insediamenti diventerà sempre più importante come anche la consapevolezza del cittadino, o comunque dell’utente, rispetto alla qualità degli spazi pubblici e del proprio territorio. Quindi importante che ci sia consapevolezza, consapevolezza e cultura generale del territorio, per capire i fenomeni che devono essere compresi, se non vogliamo farci travolgere.

Quali soluzioni si potrebbero adottare per (eventualmente) migliorare la situazione, per non farci travolgere?

Sicuramente un paio di cose si possono fare: la prima sono dei dibattiti chiari, oggettivi, di qualità e senza preconcetti o secondi fini; la seconda è promuovere l’esempio; non c’è niente di meglio dell’esempio: saper riconoscere e promuovere e divulgare i progetti di qualità, non solo sul nostro territorio ma ovunque, in modo che comincino ad essere davvero compresi nel loro potenziale, riprodotti, ed importati come esempi virtuosi.

Quale contributo può dare un forum d’architettura come i2a in questo senso?

Può dare un contributo importante, proprio nell’ottica della promozione di questo dibattito, ma anche per una posizione di relativa indipendenza rispetto alle dinamiche di tipo corporativistico o politico. Lo sviluppo del territorio è orientato anche (non esclusivamente) dalla politica e quindi un forum indipendente che coinvolga i cittadini, i professionisti, e gli stessi politici può essere sicuramente uno strumento per cercare le risposte adeguate alle domande che tutti quanti ci facciamo sul futuro del nostro territorio.

Marco Hubeli, architetto e Direttore delle Divisione Pianificazione della Città di Lugano